Vincitori della Prima Edizione del Campania Film Festival

Vincitore/Winner

DOCUMENTALIA

Faber Navalis – Maurizio Borriello

Per l’uso delle telecamere e per la passione che mette nei suoi “lavori”.

For the use of cameras and for the passion that puts in his “works”-

 

Menzioni/Mentions

Haryo Sentano Murh – The Prayer of a Bell Ringer’s Child

Eccellente uso della videocamera e per i tagli che denotano i viagra pas cher passaggi temporali e dei luoghi, sopratutto contrassegnati dalla musica.

Excellent use of the camera and for cuts that denote the time and places, especially marked by music.

 

Rodion Ismailov – Third Class Train

Grandi tagli fotografici accompagnano momenti di vera emozione. Una sola espressione: well done.

Great photographic cuts are with moments of true emotion. One expression: well done.

 

Alastair Lomas – Sound of Cicad

Un lavoro pulito che denota una buona tecnica di ripresa che si sposa con un tema poco usale per chi ha lavorato in Giappone.

A clean job that denotes a good technique of shooting that goes with a little-used theme for who worked in Japan.

 

Valeria Luongo – La promessa

Un lavoro che manifesta la volontà di conoscere temi altri e poco esplorati dall’antropologia. Ottima tecnica di ripresa.

A work that manifests the desire to know other subjects and little explored by anthropology.  Excellent shooting technique.

 

 

Vincitore/Winner

PHOTOGRAPHA

Mattia Fiore – Voices from the Jungle

Le foto di Fiore raccontano un mondo che ancora stiamo tentando di nascondere. Questo lavoro,  ben costruito, avrebbe bisogno di echi più ampi! Complimenti.

The photos of Fiore tell about a world that we are still trying to hide. This work, well built, would need wider echoes! Compliments.

Menzioni/Mentions

Zann Huizhen Huang  – Cave Dwellers of Bamiyan

Avere il coraggio di andare è come avere il coraggio di vivere!

Having the courage to go is like having the courage to live!